Scopri i vantaggi

Investimento ponderato

Il costo relativo all’investimento permette di avere una incidenza moderata sui costi di imbottigliamento in relazione alle quantità di bottiglie annualmente prodotte. Imbottigliare e tappare manualmente comporta un investimento più basso ma molto più tempo lavoro e si traduce in maggior costo e anche maggior fatica fisica. Un monoblocco di imbottigliamento sovradimensionato comporta un investimento più oneroso, si traduce in costi di imbottigliamento più alti oltre a tempi di regolazione degni di nota (per l’impostazione del formato bottiglia e la determinazione del livello) oltre a necessitare di un numero di persone addette che generalmente non è inferiore a tre unità.

Limitata manodopera impiegata

I monoblocchi Quinti possono essere gestiti con semplicità da una sola persona e quindi con costi di manodopera ridotti al minimo indispensabile.

Gestione veloce e flessibile

Le operazioni per regolare la macchina ed il suo lavaggio, sono molto semplici, così da permettere una veloce variazione di cambio formato bottiglia e l’uso di differenti tipologie di liquidi; questo risulta particolarmente vantaggioso per chi produce in proprio come nel caso di tanti piccoli e medi produttori.

Gestione logistica efficace

Le dimensioni compatte del monoblocco e la presenza di ruote permettono di spostarlo con facilità all’interno della cantina e di riporlo ove più opportuno quando il lavoro è finito. Gli ambienti della stessa possono essere usati in questo modo anche per altre attività.

Razionalizzazione degli acquisti

La possibilità di imbottigliare quanto e quando necessario, permette di gestire gli acquisti delle bottiglie e dei tappi in funzione delle proprie necessità evitando stoccaggi forzati, quindi risparmiando sui costi.

Assenza totale di lubrificazione

Grazie all’uso di speciali materiali auto-lubrificanti è stato possibile ridurre notevolmente le operazioni di manutenzione. Infatti la macchina lavora totalmente con scorrimenti a secco senza l’uso di oli e grassi. Grazie a ciò, si evitano tutti quei problemi relativi alla contaminazione derivanti appunto dagli agenti lubrificanti. Inoltre, si eliminano anche tutte quelle possibili formazioni di ossido caratteristiche di alcuni materiali allo stato naturale come ad esempio il bronzo, nonché tutte quelle impurità derivanti dagli attriti delle parti metalliche in contatto tra di loro. Particolare attenzione è stata data oltre che alla movimentazione, alle ganasce che comprimono il tappo prima di essere spinto nella bottiglia; l’uso appropriato di tecno-polimeri specifici per il settore alimentare, hanno evitato l’uso di bronzo come materiale anti-attrito.

Migliore qualità del lavoro

Un sistema automatizzato è senza dubbio motivo di maggior qualità inteso come standardizzazione del lavoro e rispetto dei tempi di produzione.

Quale liquido devi imbottigliare?

Vino
Vino
Olio
Olio
Birra
Birra
Spumante
Spumante
Alcolici
Alcolici
Altro
Altro